Questo documento è il manuale di installazione per soluzioni on-line LIBPFonOPC™ sviluppate con LIBPF (LIBrary for Process Flowsheeting) versione 1.0.2264 e successive.

Questo manuale esiste anche in una versione in lingua inglese: LIBPFonOPC™ Installation manual.

Si veda il Manuale di manutenzione e uso di LIBPFonOPC™ per maggiori informazioni su concetti, configurazione, controllo e troubleshooting di LIBPFonOPC™.

Si veda la LIBPF™ Technology Introduction (inglese) per un'introduzione a LIBPF™ (LIBrary for Process Flowsheeting).

Architettura

LIBPFonOPC™ è una soluzione con architettura standalone online sviluppata per mezzo del modulo LIBPF OPC (Open Process Connectivity), che permette l'interfacciamento con il Distributed Control System (DCS) attraverso l'interfaccia Classic OPC DA (Data Access).

Generalmente LIBPFonOPC™ comprende un applicativo (calculation kernel) che gira come servizio o daemon su un server dedicato, collegato alla rete LAN di produzione e in grado accedere come OPC Client verso il DCS, secondo questo schema architetturale:

architecture

Le applicazioni di LIBPFonOPC™ sono:

  • Operator Training;

  • Sensori inferenziali;

  • Controllo avanzato di processo;

  • Calcolo dei parametri chiave indice delle performance sulla base delle reali condizioni operative dell’impianto;

  • Monitoraggio del deterioramento delle caratteristiche dei componenti (sporcamento, perdita di attività catalitica ecc.).

Funzionalità

Le funzionalità di LIBPFonOPC™ sono:

  1. Funzioni principali:

    • Acquisizione dei dati di processo dal DCS;

    • dati in ingresso al calcolo, per mantenerli all’interno di un range specificabile individualmente per ogni variabile [min..max];

    • Esecuzione ad intervalli regolari del calcolo dei modelli configurati per i gruppi abilitati (enabled) a patto che tutti i tag in lettura siano GOOD (Secondo lo standard OPC DA, lo stato dei tag può essere GOOD, BAD oppure UNCERTAIN);

    • all’interno di un range specificabile individualmente per ogni variabile [min..max];

    • Scrittura dei valori calcolati su tags opportunamente predisposti del DCS a patto che non vi siano errori di convergenza (in tal caso reinizializza il gruppo e non scrive i risultati);

  2. Funzioni di configurazione attraverso il LIBPFonOPC Configurator:

    • Arresto / avvio del servizio;

    • Configurazione dei parametri principali (server OPC, modulazione del carico sulla CPU, prolissità dei messaggi di traccia, trace server);

    • Configurazione dei gruppi di variabili (variabili acquisite, risultati e costanti) con i relativi modelli associati per il calcolo;

  3. Funzioni di sistema e di monitoraggio:

    • Funzionamento come servizio (gestione da Pannello di controllo → Strumenti di amministrazione → MMC servizi) oppure come programma console (a linea di comando);

    • Log degli eventi principali (avvio, arresto, errori, warning) nel registro eventi “Applicazione” del sistema operativo;

    • Traccia dettagliata (trace) dell’andamento del programma a file di testo oppure a named pipe locale o remota, con grado di prolissità (verbosity) dei messaggi modificabile;

  4. Funzioni di modellistica:

    • Sviluppo di qualsiasi modello di processo supportato dalla libreria LIBPF™ per mezzo della programmazione in linguaggio C++;

    • Salvataggio dello stato istantaneo dei modelli con i valori correnti delle variabili su database relazionale;

    • Ingresso manuale per dati analitici o quantità off-line via interfaccia utente;

    • Visualizzazione su una interfaccia utente locale dei valori presenti nel database relazionale e modifica interattiva dei parametri di calcolo.

Installazione, configurazione e manutenzione

Ambiente sistemistico

L’applicativo LIBPFonOPC™ è stato sviluppato e testato nel seguente ambiente sistemistico:

Componente Descrizione Versione
Sistema operativo Windows Vista Service Pack 2
7 Service Pack 1
8
8.1
Server 2008 R2 SP1
Server 2012
Server 2012 R2
Architettura x86 32 bit
Ambiente di sviluppo Microsoft Visual C++ 2015 update 1
Interfaccia OPC OPC DA (Data Access) 3.0.106 (OPC Classic Core Components Developer Kit of 2015-06-24)
Simulatore LIBPF™ 1.0

Installazione

L’installazione di LIBPFonOPC™ si svolge automaticamente con l’apposito programma d’installazione:

installer

Attenzione, prima di installare:

  • Installare, configurare e verificare il funzionamento dell’interfaccia OPC; si può utilizzare un client OPC quale il PI OPC Client di OSI oppure il freeware MatrikonOPC Explorer;

  • Accedere come utente amministrativo;

  • Disinstallare eventuali versioni precedenti di LIBPFonOPC™.

Per eseguire l'installazione sono richiesti i diritti amministrativi sul computer, quindi il controllo UAC (User Account Control) richiederà la conferma per elevare i privilegi dell’account, clicca si “Sì”:

installer2

Il programma d’installazione richiede innanzitutto di accettare le licenze per LIBPFonOPC:

installer4

Successivamente è possibile scegliere la cartella di installazione:

installer5

E infine è data la possibilità di cambiare il gruppo di programmi in Start → Programmi → (valore di difetto LIBPFonOPC).

installer6

Se il Microsoft Visual C++ 2015 Redistributable non è presente, l'installer di LIBPFonOPC avvierà l'installer separato per questo componente, accettare i termini e condizioni di licenza e clicccare su "Installa":

installer9

Al termine dell’installazione del componente Microsoft viene presentata una finestra di conferma, cliccare su "Chiudi" per procedere: installer10

Infine al termine dell’installazione di LIBPFonOPC viene presentata una finestra di conferma: installer11

Le modifiche apportate al sistema dal programma di installazione sono:

  1. creazione della chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\libpf.com\LIBPF 1.0 (ovvero la chiave virtuale creata dal registry redirector HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\Wow6432Node\libpf.com\LIBPF 1.0 se la versione a 32 bit di LIBPFonOPC viene installata su un sistema operativo a 64 bit)

  2. creazione della chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Explorer\ControlPanel\NameSpace\{E9958C60-DF09-11E5-A837-0800200C9A66}

  3. creazione della chiave di registro: HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Eventlog\Application\LIBPF

  4. creazione della cartella C:\Programmi\LIBPF 1.0 (oppure C:\Programmi (x86)\LIBPF 1.0 se la versione a 32 bit di LIBPFonOPC viene installata su un sistema operativo a 64 bit) e copia dei files necessari (LIBPFonOPC.exe, LOC.exe, settings.xml, schema.xsd, stylesheet.xml, TraceListener.exe)

  5. creazione della cartella C:\ProgramData\LIBPF 1.0 e copia dei files necessari (settings.xml, schema.xsd e stylesheet.xml)

  6. creazione del gruppo di programmi Start → Programmi → LIBPFonOPC con i link a: LIBPFonOPC console, Trace Listener, installa / disinstalla LIBPFonOPC come servizio, LIBPFonOPC Configurator:

    installer12

  7. installazione di LIBPFonOPC come servizio con avvio manuale.

Attivazione

All’avvio LIBPFonOPC™ verifica se è già stato attivato su quel computer.

In caso negativo richiederà di procedere con l’attivazione accedendo ad un apposito server web a cui va inoltrata una stringa alfanumerica che identifica il computer dell’utente.

Questo sito a sua volta calcola la chiave di attivazione e ritorna un file .reg che va caricato nel registro.

L’attivazione deve essere effettuata una volta sola per ogni computer dove si intende usare LIBPFonOPC™. Per maggiori informazioni si rimanda al capitolo “Attivazione manuale” del documento LIBPF™ Guida per l'attivazione (l'attivazione automatica non è disponibile per LIBPFonOPC™).

Disinstallazione

La disinstallazione di LIBPFonOPC™ può essere effettuata da Control Panel, nella categoria "Disinstalla o modifica programma":

installer13

Attenzione, prima di disinstallare:

  • Accedere come utente amministrativo;

  • Salvare se necessario il file settings.xml che potrebbe contenere impostazioni personalizzate (Anche se il programma di disinstallazione salva la versione corrente del file settings.xml in un file dal nome generato casualmente es. nsp8.tmp.xml);

  • Chiudere il registro eventi (Event log);

  • Chiudere la console di gestione dei servizi.

Il programma di disinstallazione richiede innanzitutto una conferma:

installer25

Una volta data la conferma, la disinstallazione procede in automatico fino presentazione della pagina di conferma di avvenuta disinstallazione:

installer26

Al termine della disinstallazione rimarranno:

  1. nella chiave di registro HKEY_LOCAL_MACHINE\Software\libpf.com\LIBPF 1.0, le chiavi legate al processo di attivazione, per non dover ripetere l'attivazione in caso LIBPFonOPC™ venga reinstallato in seguito;

  2. nella cartella C:\ProgramData\LIBPF 1.0, un backup del file settings.xml corrente, che viene salvato con un nome temporaneo casuale (es. 76rtfe.tmp.xml), per non perdere accidentalmente i settaggi.

Attenzione, in certi casi il servizio LIBPFonOPC™ viene disinstallato ma non rimosso dalla lista dei servizi. In questo caso si suggerisce un riavvio del sistema per garantire una rimozione completa.